APPELLO

Appello a tutti coloro che sono OGGETTO DElla guerra che l’Unione Europea conduce contro Migranti e Rifugiati, tanto alle frontiere esteriori come all’interno del suo ordine politico e sociale.

Il 6 febbraio 2014, alcuni migranti tentavano un’azione collettiva per superare il confine dell’enclave di Ceuta (uno dei due confini dell’Unione Europea in terra africana) attraverso il mare.

La Guarda civile spagnola, reagendo contro il loro tentativo di entrare nel territorio dell’Unione europea, ha sparato sui migranti in acqua con proiettili di gomma e gas lacrimogeni. Agenti della polizia marocchina, supportati da gruppi di razzisti locali, hanno partecipato alla caccia omicida contro i migranti. Almeno 15 persone sono state uccise in quel giorno, e 50 di loro sono risultati dispersi! . Decine di altri sono rimaste feriti e respinti illegalmente in Marocco.

 

 

Un anno dopo gli omicidi, le famiglie delle vittime, amici, testimoni di viaggio e attivisti per i diritti di uguaglianza delle persone, ricorderanno questo omicidio.

Inoltre, questa è l’occasione per un incontro sul cammino di una Piattaforma di Azione di transnazionale dei Migranti, Rifugiati e Iniziative di solidarietà. Un appello per denunciare tutti questi crimini e le ingiustizie di cui noi tutti siamo vittime

Non aspettate che il popolo insorga, noi siamo il popolo!

4 giornate di Commemorazione, Azione e lavoro collettivo, i cui punti principali saranno:

Febbraio 5:

Arrivo delle delegazioni europee (9 paesi) e la Tunisia. Presentazione del progetto di CISPM – video proiezione.

6 febbraio:  Manifestazione:  » Stop the War on Migrants! « –

h 10:00-11:00 : Conferenza stampa

Incontro presso l’Ambasciata di Spagna – Manifestazione verso l’Ambasciata del Marocco, La Camera del Parlamento Tedesco (Bundesrat), per finire il Ministero degli Affari Esteri tedesco – Auswertigesamt.

19 am – Serata d’informazione con i testimoni e amici che hanno vissuto nella foresta al confine di Ceuta con gli assassinati e ora vivono in Germania – Presentazione di immagini e video dei nostri fratelli, discussione aperta agli intervenuti.

7 febbraio:   h 10-14  e  16-20
Workshop aperti con la CISPM:
  1. La diplomazia di guerra de la UE. Accordi internazionali: Dublin 3, accordi bilaterali per l’espulsione, la militarizzazione del controllo delle frontiere. Retorica umanitaria dell’Unione europea, « Operazioni di salvataggio in mare » e la politica dei visti. Denuncia contro l’Unione europea per le morti in mare.
  2. La persecuzione politica interna: Differenti leggi sull’immigrazione nell’UE, lo sfruttamento strutturale del lavoro dei migranti illegalizzati – Strategie istituzionali per la privazione dei diritti: la Duldung in Germania. Dormire in strada in Italia. Lampedusa in Amburgo / Lampedusa in Berlino.
  3. Le azioni e campagne transnazionali: Carovana dei Sans-Papiers e Migranti 2015 Bamako – Tunisi.

 8 febbraio: 10:00 Scambio dei risultati del Workshop – Assemblea Generale con CISPM


CISPM « Coalition Internationale des Sans papiers et Migrants“ Berlin: ( DMC )Droits de Migrants et du Citoyen– Voix des Migrants – Caravan for the Rights of Refugees and Migrants – ARACEM Association de Refoulées d’Afrique Centrale au Mali – Afrique Europe Interact – Move and Resist Bielefeld – (Lista aperta)

Contatti a Berlino:
004915217253443 (Deutsch / Italiano / Español)
004915213033001 (inglese / francese)
004915210257497 (francese / inglese)


cispmberlin@riseup.net

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s